Atzara

Premio Wanger a 12 vocabolari in sardo

Il premio íntitolato a Max Leopold Wagner (1880-1962), linguista tedesco che ha dedicato la propria vita allo studio della lingua sarda, e destinato a opere in sardo, quest'anno approda a Silanus. Per il 2019 viene attribuito agli autori di vocabolari dialettali sardi. Si tratta di Gonario Carta Brocca, Luigi Farina, Gino Farris, Salvatore Ferrandu, Costantina Frau, Giovanni Locci, Giovanni Mura, Ernesto Nieddu, Rita Niffoi, Tonino Rubattu, Gonario Sedda e Anna Cristina Serra. La cerimonia di premiazione si svolgerà domenica 3 febbraio, alle 9.30, nell'Auditorium comunale Giuseppe Fiori. La data non è stata scelta a caso: gli organizzatori hanno fatto coincidere la premiazione con la Die Gutenberg, che celebra i 550 anni dalla morte di Johannes Gutenberg (3 febbraio 1468), inventore della stampa a caratteri mobili, che ha rivoluzionato il modo di trasmettere e popolarizzare il sapere, anche in sardo. L'evento è organizzato dalla Sotziedade pro sa Limba sarda e dalla Domo de sa limba sarda di Silanus, col patrocinio del Comune, di Papiros editziones e di Eja tv. Il premio consiste in un omaggio di libri in sardo per adulti e soprattutto per bambini, così da assicurare la trasmissione intergenerazionale della lingua sarda. (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie